REGISTRATI GRATIS ORA
REGISTRATI GRATIS ORA

Come Vendere su Amazon a livello Internazionale

Posted by Giulia Trosino 27/06/18 15.51
Giulia Trosino

Amazon ha molti punti forti e il fatto che dia a possibilità a tutti i venditori di esportare con facilità è sicuramente uno di questi.

Partiamo dal programma Paneuropeo di Logistica di Amazon. Questo programma dà a tutti i venditori la possibilità di allargare i propri orizzonti e di raggiungere potenziali clienti in altre nazioni vicine e lontane.

Cos’è il Programma Paneuropeo?

Già con la Logistica di Amazon, i venditori hanno la possibilità di delegare stoccaggio e spedizione ai magazzini in Italia, invece con il Paneuropeo questa possibilità ti viene data anche verso quelli di altre nazioni europee. Con questo programma puoi spedire al centro logistico europeo più vicino a te (in Italia quindi nel nostro caso), il quale poi si occuperà della ridistribuzione dei tuoi prodotti nei vari altri centri internazionali sulla base delle richieste di mercato. In caso di fluttuazione della domanda di mercato, Amazon reindirizzerà automaticamente l’inventario senza alcun costo aggiuntivo.

Come iniziare a utilizzare il programma Paneuropeo di Amazon FBA

  1. Crea una account da Venditore europeo su Amazon. Amazon.co.uk, Amazon.fr, Amazon.de, Amazon.it e Amazon.es saranno tuoi
  2. Scegli e controlla quali prodotti vendere all’estero. I prodotti da te scelti devono essere idonei
  3. Se ancora non li hai o non sono presenti schede prodotti, crea gli ASIN degli articoli da te scelti
  4. Abilita il Programma Paneuropeo di Logistica di Amazon nelle tue impostazioni di Logistica di Amazon del Seller Central
  5. Crea le offerte di Logistica con lo stesso FNSKU (Fulfillment Network SKU)per tutti i marketplace europei
  6. Registra un ASIN idoneo al Programma Paneuropeo di Logistica di Amazon nella pagina Inventario del Programma Paneuropeo di Logistica di Amazon
  7. Spedisci al centro logistico europeo di tua scelta (ovviamente Italia compresa), sarà poi compito di Amazon stoccare nei centri logistici di tutta Europa, senza costi aggiuntivi

Tariffe e costi

Per quanto riguarda i costi del Programma Paneuropeo di Logistica di Amazon, il calcolo è simile a quella per la logistica di Amazon semplice:  

Totale delle tariffe = tariffa di gestione (tariffa fissa per unità in base a dimensioni e peso) + tariffa di stoccaggio (legate al paese in cui viene stoccato e venduto l'articolo)

Con il Programma Paneuropeo di Logistica di Amazon, quando un prodotto viene venduto in un marketplace europeo di Amazon, tu paghi solo la tariffa di logistica locale di quel marketplace. Ti spiego meglio: io venditore mi trovo in Italia e perciò spedisco a uno dei 2 centri logistici italiani. Avendo io aderito al programma Paneuropeo, dispongo che i miei prodotti possano essere spediti in altri centri logistici di Amazon delle nazioni Francia, Inghilterra, Spagna e Germania. Amazon a questo punto, in base alla richiesta dei consumatori negli altri Paesi, decide di spedire parte dei miei prodotti in Francia, dove verranno poi effettivamente venduti. Cosa succede allora a questo punto? Quali sono le tariffe che mi verranno addebitate?

  1. La tariffa di stoccaggio è uguale per tutti i Paesi (Gennaio a Settembre: 20€/mese - Ottobre a Dicembre: 28€/mese in base ai metri cubi occupati)
  2. La tariffa di gestione è calcolata in base a dove si trova il magazzino in cui è stoccato l’articolo al momento della vendita (in Francia, nel mio caso)

La tariffa di gestione che è un costo fisso in base a dimensioni e peso della scatola/busta è quindi però dipendente dal mercato che ha effettuato la vendita (.fr/.co.uk/.es/.it/.de). Per scoprire nel dettaglio quali sono i prezzi ti indico qui la tabella completa con le tariffe di gestione di Amazon PaneuropeoLe tariffe di gestione cambiano da marketplace a marketplace, quindi se vuoi verificare precisamente quali sarebbero i tuoi costi per spedire ai magazzini di Amazon estero vai alla pagina dedicata alle tariffe

Per chiarire quali sono le tariffe di gestione di stoccaggio, ti invito a leggere il paragrafo “Tariffe e costi di Amazon FBA” di questo articolo: Come misurare e calcolare le commissioni e i costi di Amazon

Differenza con Inventario Internazionale e Rete Logistica Europea

La difficoltà non è finita qui, perché devi sapere che Amazon ti dà anche la possibilità di scegliere anche altri programmi per internazionalizzare le tue vendite.

Vediamo insieme quali sono.

Con Rete Logistica Europea, avrai un unico inventario stoccato nel tuo Paese. Sarà sempre compito di Amazon spedire all’estero e offrire assistenza ai clienti nella lingua locale. La spedizione però verrà effettuata nel momento in cui un utente ordinerà un tuo articolo, non prima.

Con il programma Inventario Internazionale, hai la possibilità di gestire i paesi in cui intendi spedire e immagazzinare il tuo inventario, scegliendo tra i centri logistici disponibili in tutti e cinque i marketplace europei di Amazon. Anche in questo caso, come per il Paneuropeo, vedrai la creazione di tanti inventari diversi, tanti quanti sono i marketplace su cui stai vendendo gli oggetti.

Quale scegliere tra i tre? Un aspetto è decisivo nella scelta: la partita IVA.

Sì perché c’è una grande differenza se vendi ai privati con un magazzino in Italia o con un magazzino all’estero. Con rete logistica europea, non sarai costretto ad aprire una partita IVA estera in quanto la tua sede rimane in Italia. Con Paneuropeo e Inventario Internazionale invece, stabilizzandoti grazie ad Amazon in magazzini esteri, diventi a tutti gli effetti il proprietario di un’attività all’estero. Per sapere come procedere o come effettuare la registrazione ai fini IVA in altri Paesi europei, consulta un esperto in materia fiscale.

I vantaggi e gli svantaggi

In generale questi tre programmi ti permettono di espandere la tua rete di vendita in un modo incredibilmente facile con la probabilità di vendere di più grazie all’aumento delle piattaforme a disposizione e potendo raggiungere più clienti.

Tutte le offerte inoltre rientreranno nel programma Prime del marketplace estero.

A livello di gestione (oltre all'apertura della partita IVA), la rete logistica europea ti mette in una condizione più facile, dovendo mantenere sotto controllo i movimenti di un solo magazzino e ricevendo solo una fattura di vendita al mese. Al contrario invece, Paneuropeo e Inventario Internazionale fanno sì che potenzialmente tu abbia fino a 5 inventari diversi da monitorare, 5 fatture differenti ogni mese da registrare, e così la mole di lavoro si ingrandisce.

Dei tre la rete logistica europea risulta essere quella più costosa a livello di spedizione al cliente finale (partendo sempre dall’Italia), il Paneuropeo quello più incontrollabile (essendo Amazon il decisore degli spostamenti di merce) e l’Inventario Internazionale più “oscuro” se non hai mai esplorato i mercati esteri.

Topics: Amazon

Articoli Recenti