IT | EN

Cosa fare se il Coronavirus ha rallentato il tuo business online

Posted by Giulia Trosino 18/03/20 8.00
Giulia Trosino

Il Coronavirus è riuscito a mettere in ginocchio tutti, dalle piccole aziende alle multinazionali. Se stai leggendo questo articolo è perché, con molta probabilità, hai un business online, o almeno, sei in procinto di iniziarlo. 

Da venditore online potresti essere in due casi completamente opposti: nel caso in cui tu venda beni di prima necessità, probabilmente stai continuando a vendere, diversamente invece, stai provando sulla tua pelle una crisi e una calo delle vendite. 

Questo fatto così critico ha però un risvolto che può dare dei benefici. Se ti trovi ad avere più tempo disponibile hai anche l'occasione per apportare delle migliorie alla tua attività. Quali?

1. Aumentare l'attività su Facebook e Instagram

Già normalmente è così ma in queste settimane ancora di più: dove passano la maggior parte del tempo i consumatori? Sui social! Allora pubblica giornalmente post e storie che avvicinino i tuoi follower all'acquisto: puoi mettere in risalto il prodotto, i suoi possibili utilizzi e i suoi benefici.

2. Ottimizzare le schede su Amazon, eBay o altri marketplace

Questa situazione non durerà in eterno, perché quindi non prepararsi per il ritorno alla normalità? Apportando delle modifiche ai titoli, alle descrizioni dei tuoi prodotti pubblicati sui marketplace potrai guadagnarti un posizionamento migliore nei risultati di ricerca così quando gli utenti torneranno a cercare, le tue offerte potranno guadagnare più visualizzazioni. In questo mio articolo trovi delle dritte per aggiungere termini di ricerca e parole chiave per aumentare le visualizzazioni su Amazon

3. Sponsorizzare il prodotto di punta

Anche un piccolo budget può darei suoi frutti. Perché non provare a fare una pubblicità mirata sul tuo best seller? Le piattaforme sono tante, Facebook, Instagram, Google, Amazon, eBay... Fai un tentativo, potresti rimanerne sorpreso!

4 Fare il sito con Shopify

Se non hai un tuo sito e-commerce e se hai un po' più di tempo libero puoi pensare di iniziare con Shopify. Con l'App di eDock hai la possibilità di creare un sito e-commerce importando i prodotti da eDock a Shopify e di gestire gli ordini provenienti dal sito. Una vetrina e un canale in più per guadagnare visibilità e vendite. Da qui puoi attivare la tua licenza gratis per 14 giorni di Shopify


 


 

 

 

 

Topics: marketplace

Articoli Recenti