REGISTRATI GRATIS ORA
IT | EN
REGISTRATI GRATIS ORA

Scenari di possibili usi di eDock

Posted by Cristina Cairone 03/01/18 10.52
Cristina Cairone
Abbiamo individuato, tramite l'uso di eDock dei nostri utenti, quattro scenari d'uso del software per tenere sincronizzati i marketplace, il sito ecommerce e il gestionale. 
Prosegui con la lettura per scoprire quali e vedere se uno di questi rappresenta la tua situazione.
Scenario 1: ho un sito internet, voglio vendere sui marketplace

Obiettivo: con questo scenario, gli utenti eDock aumentano i ricavi.
Modalità: pubblicare prodotti sui marketplace, a partire dal sito ecommerce esistente.

E' indispensabile sapere che eDock ha un suo "contenitore" di articoli che chiamiamo Prodotti. In Prodotti puoi mettere gli articoli che vuoi, a prescindere che questi vengano venduti sui differenti marketplace.

Il tema da affrontare, quindi, è come "spostare" i tuoi prodotti dal sito a Prodotti di eDock.
eDock può recepire un file (di estensione .csv o .txt) e aggiornare il suo catalogo ogni giorno, in un orario prestabilito. Questa funzione consente di:

  • pubblicare inserzioni su eBay con varianti (ad esempio taglia e colore)
  • tenere sincronizzate le quantità. Sul sito un prodotto viene esaurito, sul marketplace si chiude l'inserzione. L'inserzione si riapre quando il prodotto passa da quantità zero a maggiore di zero.
  • tenere sincronizzati i prezzi. Sul sito applico uno sconto, il prezzo cambia anche sul marketplace.
  • pubblicare prodotti sui marketplace all'estero, con valute differenti e testi localizzati in lingua
  • modificare il prezzo su eDock, prima che i prodotti vengano importati su Prodotti, in funzione del prezzo del sito. Il prezzo può essere modificato per categoria, marca, prezzo sul listino del sito o come combinazione delle precedenti. Il prezzo varia come incremento percentuale, fisso o la combinazione delle precedenti. Il prezzo su eDock è quello che sarà impiegato per il marketplace
  • vendere sul sito, su eBay e su Amazon con prezzi differenti, tenendo sincronizzate le variazioni di prezzo riportate sul file estratto dal sito
  • aggiungere, su eBay, al titolo dell'inserzione la marca dell'oggetto e o il codice articolo
  • scegliere quali prodotti vendere su eBay
  • scegliere quale categoria di prodotti vendere su Amazon
Scenario 2: ho un gestionale, voglio vendere sui marketplace

Obiettivo: con questo scenario, gli utenti eDock aumentano i ricavi.
Modalità: pubblicare prodotti sui marketplace, a partire dalle informazioni archiviate sul gestionale.

eDock ha un suo "contenitore" di articoli che chiamiamo Prodotti. In Prodotti puoi mettere gli articoli che vuoi, a prescindere che questi vengano venduti sui differenti marketplace.

Il tema da affrontare, quindi, è come "spostare" i tuoi prodotti dal gestionale a Prodotti di eDock.
eDock può recepire un file (di estensione .csv o .txt) e aggiornare il suo catalogo ogni giorno, in un orario prestabilito. Questa funzione consente di:

  • pubblicare inserzioni su eBay con varianti (ad esempio taglia e colore)
  • tenere sincronizzate le quantità. Sul sito un prodotto viene esaurito, sul marketplace si chiude l'inserzione. L'inserzione si riapre quando il prodotto passa da quantità zero a maggiore di zero.
  • tenere sincronizzati i prezzi. Sul sito applico uno sconto, il prezzo cambia anche sul marketplace.
  • pubblicare prodotti sui marketplace all'estero, con valute differenti e testi localizzati in lingua
  • modificare il prezzo su eDock, prima che i prodotti vengano importati su Prodotti, in funzione del prezzo del sito. Il prezzo può essere modificato per categoria, marca, prezzo sul listino del sito o come combinazione delle precedenti. Il prezzo varia come incremento percentuale, fisso o la combinazione delle precedenti. Il prezzo su eDock è impiegato per il marketplace
  • vendere sul sito, su eBay e su Amazon con prezzi differenti, tenendo sincronizzate le variazioni di prezzo riportate sul file estratto dal sito
  • aggiungere, su eBay, al titolo dell'inserzione la marca dell'oggetto e o il codice articolo
  • scegliere quali prodotti vendere su eBay
  • scegliere quale categoria di prodotti vendere su Amazon

Consulta la sezione "Gestionali" del nostro blog per avere maggiori info.

Scenario 3: vendo sui marketplace, voglio gestire il magazzino con Danea o altro gestionale

Obiettivo: con questo scenario, gli utenti eDock diminuiscono i costi.
Modalità: gestire gli ordini per tramite di automatismi virtuosi.

Le aziende, spesso, impiegano programmi gestionali che consentono loro di monitorare le giacenze a magazzino con processi automatizzati.

La prima cosa, quindi, che dobbiamo chiarire se vogliamo essere comprensibili su questa pagina è se possiedi già un gestionale aziendale o se ne devi comprare uno.

Se hai già un gestionale (ed è diverso da Danea EasyFatt), ti chiediamo di prendere contatto con un commerciale di eDock perché ci si riferisce ad uno scenario impiegato da decine di aziende ma peculiare (dipende dal gestionale, dalla tecnologia con cui è sviluppato, dalle politiche strategiche dell'azienda che lo produce, ecc.). I nostri commerciali saranno lieti di poter valutare la fattibilità tecnica insieme con te ed i tuoi fornitori.

Non ho un gestionale aziendale (o uso Danea EasyFatt)

In questo caso, se non lo hai comprato, ti consigliamo di acquistare il software Danea Easyfatt.

Il gestionale in questione, che è già integrato con eDock, ti consentirà di avere una situazione del magazzino sempre aggiornata e di:

  • scaricare gli ordini e processarli sul gestionale
  • stampare/inviare le fatture o gli altri documenti
  • stampare le etichette per le spedizioni
  • salvare per sempre l'anagrafe dei tuoi clienti con i dettagli su ciascuno
  • stampare le lettere di vettura da file (per tanti clienti contemporaneamente)

 

Scenario 4: Marketplace Connector con Esprinet

Grazie alla partnership con Esprinet SpA, eDock prevede uno specifico scenario di impiego per i suoi clienti.

Obiettivo: con questo scenario gli utenti eDock aumentano i ricavi e diminuiscono i costi di gestione operativa.

Modalità: utilizzare il catalogo prodotti di Esprinet per pubblicarne un sottoinsieme sui marketplace. Applicare politiche di ricarico, prima di pubblicare i prodotti sui marketplace ed aggiornare le quantità ed i prezzi in ragione delle modifiche alle quantità e prezzi presenti sul catalogo di Esprient.

Lo scenario di impiego, standard, prevede di conseguire le funzioni di seguito descritte. Se non trovi quanto ti attendi dal funzionamento di eDock, non esitare di contattarci per approfondire con noi le tue esigenze.

Al tuo primo accesso su eDock, dopo aver acquistato Marketplace Connector, troverai disponibile il catalogo di Esprinet. Potrai

  • importare i prodotti su eDock a partire dal catalogo di Esprinet. I prodotti sono importati per gruppi di categorie
  • importare esclusivamente quei prodotti che hanno una quantità al di sopra di una certa soglia
  • pubblicare inserzioni su eBay sfruttando le schede prodotto, corredate di immagini, disponibili sul sito Esprinet
  • pubblicare inserzioni su eBay con varianti (ad esempio taglia e colore)
  • tenere sincronizzate le quantità. Sul catalogo di Esprinet un prodotto viene esaurito, sul marketplace si chiude l'inserzione. L'inserzione si riapre quando il prodotto passa da quantità zero a maggiore di zero.
  • tenere sincronizzati i prezzi. Sul catalogo di Esprinet applico uno sconto, il prezzo cambia anche sul marketplace.
  • pubblicare prodotti sui marketplace all'estero, con valute differenti e testi localizzati in lingua
  • modificare il prezzo su eDock, prima che i prodotti vengano importati su Prodotti, in funzione del prezzo del catalogo di Esprinet. Il prezzo può essere modificato per categoria, marca, prezzo sul listino del sito o come combinazione delle precedenti. Il prezzo varia come incremento percentuale, fisso o la combinazione delle precedenti. Il prezzo su eDock è impiegato per il marketplace
  • vendere su eBay e su Amazon con prezzi differenti, tenendo sincronizzate le variazioni di prezzo riportate sul catalogo di Esprinet
  • aggiungere, su eBay, al titolo dell'inserzione la marca dell'oggetto e o il codice articolo
  • scegliere quali prodotti vendere su eBay
  • scegliere quale categoria di prodotti vendere su Amazon

 

Topics: Supporto, Per eDock

Articoli Recenti